IL KENDO È PER TUTTI !

Il Kendo è per tutti, il combattimento presuppone attacchi e contrattacchi ad una certa distanza dal compagno, per  questo il sesso e l'età non sono una discrimante, l'uso di un'arma, in questo caso la shinai, fa sì che il divario “fisico” tra 2 persone si livelli notevolmente, uomini e donne possono praticare insieme senza alcun rischio; in oltre l'utilizzo del bogu (armatura) riduce a zero o quasi l'impatto dei colpi.

Questa caratteristica è senza dubbio uno dei suoi punti di forza che la rende il Kendo effettivamente l'unica arte marziale dove ci si può confrontare/scontrare a viso aperto e ad armi pari tra uomini e donne, giovani e meno giovani e l'esito dello scontro sarà la risultante delle proprie abilità e non della mera prestanza fisica.

Inoltre questo fa si che la carriera di un kendoka perduri nel tempo fino ad una età molto avanzata, si dice che finchè si ha la capacità di camminare si può praticare Kendo, cosa impensabile da vedere sia negli sport da combattimento che nelle arti marziali in generale.